iosempredonna

Cronistoria semiseria di una tre giorni esaltante, fatta di incontri, chiacchiere, abbracci, parole ed emozioni, tutta all’insegna di un marchio – iosempredonna – che è l’associazione di volontariato con cui collaboro da qualche anno e che diffonde la cultura della prevenzione e sostiene le donne che vivono o hanno vissuto l’esperienza del cancro al seno.

… e di un protagonismo civico – non voluto – ma vissuto con leggerezza.

Giovedì mattina, uno dei giornali a cui avevo inviato il comunicato stampa con l’invito alla cerimonia di premiazione del Concorso Letterario Nazionale “Donna sopra le Righe” 2016 mi contatta chiedendo la disponibilità della presidente di iosempredonna, Pinuccia Musumeci, ad una intervista in diretta facebook, il venerdì pomeriggio alle 18.

giardinoPinuccia, alle prese con l’arrivo degli ospiti per la premiazione e delle donne che animano il gruppo chiuso di facebook tumore al seno e che nel fine settimana della premiazione si “materializzano” a Chianciano, mi dice la solita frasetta ;), con cui mi incastra ogni volta …

“fai te, che mi fido …”

Ed eccomi qui, nella mia prima diretta facebook, a raccontare cosa è il tumore al seno, l’importanza della prevenzione, come nasce il gruppo di auto-aiuto di iosempredonna che oggi conta circa 6.000 donne iscritte da tutta Italia e da cui è nato tre anni fa il raduno.

14445982_1074213276026933_2202372009578508863_n

lume-di-lunaPrima però scopro, con mia grande sorpresa, che iosempredonna patrocina anche l’evento di apertura di Montepulciano Run, Lume di Luna, che – come recita il comunicato stampa diffuso qualche giorno prima – “è una urban trail non competitiva di circa 8 chilometri, con partenza ed arrivo da Piazza Grande, che si snoderà tutta nel centro storico cittadino e nelle immediate vicinanze. Chiunque potrà correre … per una nobile causa: l’evento anticiperà infatti l’apertura del mese della prevenzione oncologica del tumore al seno. Tutti gli iscritti riceveranno e dovranno indossare la t-shirt rosa, simbolo della campagna, e formeranno così un’onda monocromatica che fungerà da richiamo per un impegno diffuso contro i tumori al seno.

lume-di-luna-1L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la USL Toscana Sud – Est, Dipartimento di Oncologia, e con l’Associazione “iosempredonna onlus”. Però!

Intanto mi soffermo sull’importanza della scrittura, che riesce in qualche modo a  mettere ordine nel caos emotivo generato dalla diagnosi, e si fa parte attiva nella cura.

14522696_682288875261524_3166879095770659614_nAnnuncio che oltre al raduno ed alla premiazione ci sarà domenica mattina un “Caffé con le blogger” di Lottare Vivere Sorridere, dedicato a conoscere meglio il tumore al seno metastatico, con il quale convivono in Italia circa 30.000 donne, di cui vi racconterò più avanti in un altro post…

Mi appresto a parlare dell’arredo urbano che ormai da 5 anni iosempredonna realizza a Chianciano, con i quadrati di tutte le sfumature del rosa che arrivano da tutta Italia, e che ha già contagiato Chiusi e Bettolle

… ma la tecnologia non viene in nostro soccorso e l’operatore finisce la batteria 🙂 … Per non lasciarvi l’amaro in bocca, ecco qualche bella foto dell’urban knitting di Chianciano:

Ma torniamo a noi.

Il primo “Fai te, mi fido” mi aveva portato a Montepulciano. Il giorno dopo, sabato, mi sveglio con calma perché a Chianciano mi aspettano solo per l’aperitivo in piazza. Ma prima di colazione mi arriva una telefonata:

“Lo sai Luigia che ho grande stima di te, vero?

14556023_10209226909543900_1367682798_n

Per farla breve, mi dicono che Rosanna D’Antona, presidente di Europa Donna Italia non potrà intervenire – per motivi familiari – alla cerimonia di premiazione e mi chiedono di portare io al suo posto, i saluti istituzionali. Sono nel consiglio direttivo di Europa Donna Italia , ci può stare. Qui, dal 13° minuto trovate il servizio del TGR sulla cerimonia di premiazione.

Ma non finisce qui, arrivata in piazza Italia per l’aperitivo, comincio a salutare ed abbracciare le amiche che non vedo da qualche tempo Mimma …Tiziana …Luana …Deliana …Barbara …Simona …Grazia …Pinuccia… Sara …Paola …Fatima …Bianca …Ilaria …Nicoletta … Loredana, e quest’ultima mi fa:

Senti, avremmo pensato a te per introdurre, domani, il Caffè con le blogger, ci stai?

Come potevo rifiutare?

Allora ho chiesto di poter fare anche un po’ di foto.

E così il weekend di incontri, chiacchiere, abbracci, parole ed emozioni, si è arricchito di una fatica bella, quella di poter testimoniare, con la mia presenza e con la storia delle associazioni di cui faccio parte, come dal dramma di una diagnosi di cancro al seno possano nascere impegno e amicizie mai sperate.

Questo post fa parte di un progetto di diffusione di informazioni, legate principalmente al tumore al seno, ed organizzate intorno al mio percorso personale nell’affrontare la malattia, prima, e nel cercare di comprenderne, poi, tutte le sfaccettature. Qui trovate il post di apertura. Contribuite anche voi raccontandomi nei commenti le vostre esperienze.

Prosegue qui

Disclaimer

Annunci

2 Comments

Dimmi la tua ...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...