Chi sono …

Esperta di innovazione digitale e governance dell’innovazione tecnologica, con trent’anni di esperienza nei mercati dei servizi tecnologici, bancari e finanziari.

Da sempre appassionata di tecnologia, amo progettare il futuro ed ho dimostrato nel tempo di saper coniugare una profonda competenza tecnologica con l’abilità di indirizzare il processo di convergenza delle diverse esigenze – di innovazione, di standardizzazione, di efficacia, di economicità, di trasparenza, di interoperabilità – tipico delle organizzazioni complesse, cresciute per aggregazioni successive in mercati fortemente protetti.

Dirigente dal 1998, sono cresciuta professionalmente in Olivetti, dove ho assunto responsabilità crescenti su attività core dell’azienda, con una forte esposizione al contesto internazionale, fino a diventare Direttore Ricerca e Sviluppo. Successivamente, ho svolto attività di consulenza ed advisory con Accenture e Gartner, ed ho anticipato la tendenza evolutiva chiave verso internet e la multimedialità, avviando nel 1999 una start-up.

Dal 2001 al 2013, come executive del terzo gruppo bancario Italiano, ho gestito l’innovazione tecnologica dei canali distributivi, dei modelli di financial advisory e dei modelli di customer insight ed ho rappresentato il gruppo in alcuni CDA di società partecipate e di organismi associativi.

Nel 2002 ho contribuito alla fondazione e sono stata consigliere per due mandati di ABI Lab, il Centro di Ricerca e Innovazione per la Banca promosso da ABI in un’ottica di collaborazione tra banche, aziende e Istituzioni, e che conta ad oggi più di 250 consorziati.

Nel 2009 sono stata l’unica presidente donna dell’evento annuale che riunisce i CIO delle maggiori aziende italiane.

Dal 2013 ho intrapreso un nuovo percorso professionale diventando docente di fintech presso la scuola di alta formazione CETIF Academy dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Tre anni dopo ho fondato un’azienda che promuove l’educazione alla prevenzione.

Sono impegnata socialmente sui temi dell’economia del lavoro femminile e del welfare, attraverso l’associazionismo attivo e l’incarico di Consigliere di Amministrazione dell’Azienda Pubblica Servizi alla Persona Città di Siena.

Scrivo di Tecnologia, di Donne e della mia esperienza come paziente oncologica.

Scrivo di tecnologie per proporvi le mie riflessioni sul technology scouting, su come si costruisce e si alimenta una strategia IT per un’azienda e su cosa significa – per me – la technology-driven innovation.

Scrivo di donne perché ho capito che sulle donne avevo tanto da raccontare, alcune storie, anche personali, e tanta energia da comunicare, anche a quelle donne che, come me, hanno vissuto l’esperienza del tumore al seno.

Se avete articoli da suggerire, scrivete un commento o fate un tweet includendo @luigiatauro
Buona lettura!
Annunci