#breastunit. Diritto di cura

Immagine

Questo post è pubblicato in contemporanea da diverse blogger, che in tal modo hanno inteso avviare un passaparola sul tema: se ti va, copiaincollalo anche tu ed aggiungi il tuo nome in fondo. Che cosa propone? di lottare con noi per il diritto a cure di qualità per il tumore al seno.

Il coraggio di avere coraggio. Di metterci faccia, cuore e testa. Perché le battaglie più importanti, quelle per la nostra salute, si combattono e si vincono solo così. Come hanno deciso di fare le donne di Europa Donna Italia e di tutte le associazioni di pazienti il 17 giugno a Milano, durante il convegno organizzato in Regione Lombardia dal titolo “Tumore al seno: dalla prevenzione alla cura di qualità. Il ruolo del volontariato“, indossando una parrucca rosa per promuovere un’azione di sensibilizzazione dell’opinione pubblica e delle autorità sanitarie verso un obiettivo prioritario:

realizzare entro il 2016 l’organizzazione dei centri di senologia in Breast Units certificate: almeno una ogni 500.000 abitanti, per un totale di 120 unità in Italia, come dalla richiesta contenuta nella Risoluzione del Parlamento Europeo sul Tumore al Seno del 2006 (firma la petizione)

E’ infatti dimostrato da evidenze scientifiche “che il tumore trattato in unità multidisciplinari riduce la mortalità fino al 20% ed evita pellegrinaggi della salute, causa di costi sociali e familiari” (Corrado Tinterri, attuale Coordinatore del Comitato Scientifico di Europa Donna Italia).

In Italia, la situazione non è rosea: come ha rilevato la Senatrice Laura Bianconi in occasione della presentazione in Senato della mozione n.399 sul tumore al seno “Dai dati presentati il 14 marzo dall’associazione Europa Donna, relativi ad una ricerca ISPO, si evince che l’84% del campione intervistato ritiene che di fronte alla malattia bisogna sperare di essere fortunati, poiché non sempre ci si imbatte in strutture e medici competenti.  Grazie anche al lavoro attivo di movimenti ed associazioni di pazienti, fra cui Europa Donna Italia, il 5 aprile 2011 il Senato ha approvato all’unanimità la Mozione n. 399 sul tumore al seno, che impegna il Governo a vigilare perché le Regioni, competenti in materia, attuino le direttive europee, tuttavia siamo ancora in attesa dell’attuazione di un decreto legge che da tempo ormai è all’approvazione, ma che non è ancora stato annunciato.

Per questo Europa Donna Italia, il movimento che difende i diritti delle donne nella prevenzione e cura del tumore al seno presso le istituzioni, riunisce più di 50 associazioni di pazienti e dà voce a più di 50.000 donne, vi chiede di indossare il 17 giugno un capo di colore ROSA e di essere con noi in piazza Duca d’Aosta, a Milano, alle ore 13:00 per una manifestazione silenziosa, che prenda idealmente d’assedio con una catena umana il palazzo della Regione. Le donne delle associazioni di pazienti presenti al convegno indosseranno tutte una parrucca rosa.

Ci auguriamo che anche il Ministro Lorenzin aderisca al nostro invito e indossi quel giorno, per solidarietà, la parrucca rosa di Europa Donna, simbolo di una malattia che può presto avere un futuro rosa e di serenità.

Alla stessa ora, sulla rete partirà un twitmob in cui @edonnaitalia, i blogger e chi vorrà aderire testimonieranno l’adesione alla manifestazione con un selfie in rosa e gli hashtag #breastunit e #dirittodicura

@luigiatauro (membro del Consiglio Direttivo di Europa Donna Italia);

@EDonnaItalia      sito web

@sabrarola      blog

@donneviola      blog

@didiluce      blog

@albertaferrari      blog su L’Espresso      pagina facebook

@espressonline      pagina facebook

@wondy74      blog su Vanity Fair      pagina facebook

@AIEDRoma      pagina facebook

Lorella Zanardo      Il corpo delle donne

@sforzasimona    blog

@DRepubblicait      sito web SaluteSeno.it

@mammeonline      blog

@afroditeKinfo      blog

@anarkikka      pagina facebook

@fondaz_Veronesi     sito web

Danila Bozzolan      blog

liquida.it      sito web

@lapaperina71      blog

FNP CISL Vicenza      sito web

Federazione Nazionale Pensionati CISL      sito web

Marina Terragni      pagina facebook

Iosempredonna      pagina facebook

Tumore al Seno      gruppo facebook

Tumore al seno e gli uomini gruppo facebook

Emma Morrone Official Forum     pagina facebook

@LaCris297      sito web

@TamaraDona5      pagina facebook

@giorgia_vezzoli      blog

Luciana Savarese      pagina facebook

Pari Opportunità RAI Milano      pagina facebook

Healthdesk      sito web

Marina Senesi     pagina facebook

SOS Donna      pagina facebook

Dorina Macchi      pagina facebook

Vale12Settembre 2013      blog

@Starbene      sito web

Sciadabi     blog

Il Libro di Hahania      blog

Comitato Italiano Femminile di Urologia      pagina facebook

PinkBlog      blog

MSN Salute (SaniHelp)      sito web

Come un’orchidea      pagina facebook

Fiction & Film      pagina facebook

Micol Olivieri      pagina facebook

Ninjalaspia      blog

Virtuos@mente       blog

Panacea      blog

Rete delle donne di Alghero      pagina facebook

Osservatorio Nazionale ed Europeo per il Rispetto delle Pari Opportunità      sito web

Sport & Medicina      pagina facebook

Post-Partum     pagina facebook

Ass. Oncologica San Bassiano      pagina facebook

Uscire dal Silenzio      pagina facebook

Humanitas Research Center      pagina facebook

Hanno re-twittato per noi, fra gli altri:

@stefaniaboleso; @politicadonna; @ginidonnalab; @liaceli; @isabelleadriani; @ferzanozpetek; @la27ora; @SimonaSalmin; @Giraldo_Ale; @TBastianel;@casadonnemilano; @MartaMacBeal; @MimmaPan; @SaraMollaioliOf; @Assorel_live; @lauralaposta

La gallery di chi ha espresso solidarietà con la nostra causa.

Aggiornamento del 19.12.2014

Ieri la Conferenza Stato Regioni ha approvato definitivamente l’intesa sul regolamento delle unità senologiche italiane. Entro sei mesi le Regioni dovranno iniziare a organizzare una rete di breast unit certificate. Una grande vittoria per Europa Donna e per tutte le donne italiane. Leggi qui per approfondire

Annunci

33 Comments

  1. Come un'orchidea - marzia

    Splendida iniziativa….splendide donne…come sempre le donne hanno “una marcia in piu’ “…Anche Come un’orchidea…sarà presente…purtroppo solo con il cuore ..ma saro’ li con voi…..

    Mi piace

  2. Giovanna

    Solo la forza delle donne unite può fare in modo che la cura possa essere affrontata in maniera multidisciplinare per raggiungere sempre di più maggiori risultati di guarigione completa.

    Mi piace

  3. simonasforza

    L’ha ribloggato su Nuvolette di pensierie ha commentato:
    Ripubblico questo post, perché trovo che sia fondamentale non spegnere mai l’attenzione sul tumore al seno. Riguarda tutte noi.

    “Il coraggio di avere coraggio. Di metterci faccia, cuore e testa. Perché le battaglie più importanti, quelle per la nostra salute, si combattono e si vincono solo così”.

    #breastunit. Diritto di cura. Il 17 giugno a Milano.

    Mi piace

Dimmi la tua ...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...