La veste della regina dei miracoli

I compleanni, per me, sono momenti di riflessione.

Dieci anni fa, i cinquanta mi hanno portato a fare una scelta importante. Prendermi un anno di pausa dal lavoro per decidere cosa fare da grande. A cinque anni dalla mia diagnosi, sentivo l’urgenza di trovare un senso nuovo al tempo che mi era stato regalato. Mi sono concessa la leggerezza di fermarmi ad ascoltare, di ragionare delle questioni che mi interessavano con chi poteva avere un punto di vista diverso dal mio, di aprire il cuore e la mente, di sognare, per scoprire soluzioni nuove a problemi che sembravano insormontabili.

È così che è nata KnowAndBe.live e in questi anni è cresciuta. Più di 8.000 persone hanno imparato a migliorare i propri comportamenti di prevenzione giocando con fili e pedine colorate. Quasi 20.000 lo hanno fatto scoprendo online il proprio profilo di prevenzione ed hanno imparato a volersi bene.

Anch’io, in questi anni, sono tornata a volermi bene. E non è stato un caso che il 12 maggio, a Milano per una giornata di prevenzione in azienda, io abbia scelto di fermarmi nell’albergo della sig.ra Lionella, che usa i suoi spazi per regalare bellezza e a maggio ospitava Silvia Cibaldi con la sua mostra Punto dopo punto[1].

Ho amato la Veste della regina dei miracoli, ancor prima di ascoltarne la storia, ed ho deciso di regalarmela.

L’artista ha scritto una lettera per accompagnarla, a mano, con un gesto d’altri tempi, regalandomi un’emozione grandissima.

Gentilissima signora Luigia

sono molto contenta che abbia scelto la “regina dei miracoli” che penso sia adatta a lei che mi dice Lionella coinvolta in progetti sociali.

Penso le faccia piacere avere la poetica di questa opera ricca di emozioni e di amore.

“Punto dopo punto l’angoscia si scioglie in un filo luminoso che la trascina in superficie, la trasforma in veste della regina dei miracoli.

Ringraziamento creativo a chi con dedizione e passione ha dedicato il proprio tempo, la propria professione alle persone che soffrono e le aiutano a riprendersi la vita”

Sono sicura che la veste della “regina dei miracoli” sarà in buone e sensibili mani. Con simpatia, Silvia Cibaldi

Il 21 giugno ho compiuto 60 anni e la veste della regina dei miracoli occupa una parete del mio studio, per emozionarmi con la sua bellezza e ricordarmi di non aver paura delle mie scelte.


[1] Ogni Veste di Silvia Cibaldi è eseguita con frammenti di indumenti femminili realizzati da donne anonime unendo pezzi di stoffa e pizzi come tessere di un mosaico, per dare voce ad un universo di donne silenziose ed invisibili. L’opera individuale assume in sé un’anima collettiva, diventa trama che connette molteplici soggettività.

Dimmi la tua ...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...